Mission
La valutazione degli investimenti in infrastrutture finanziati con il ricorso a capitali privati.
Image module

Nell’attuale contesto nazionale, l’esistenza di una notevole disparità tra le risorse pubbliche  al momento disponibili ed il fabbisogno finanziario complessivo, connesso alla realizzazione di opere pubbliche, ha suggerito al legislatore la necessità di reperire risorse aggiuntive rispetto a quelle oggi disponibili. Negli ultimi anni, si è assistito alla crescita del livello di attenzione sulle possibili modalità di collaborazione fra settore pubblico e privato soprattutto per la realizzazione di infrastrutture di pubblica utilità. Ciò, non solo al fine di reperire risorse finanziarie aggiuntive, ma anche per finalità di natura più strategico-gestionale, quali a titolo esemplificativo:

– partecipazione del settore privato in tutte le fasi della progettazione e realizzazione dell’infrastruttura e dell’erogazione dei relativi servizi, usufruendo dello specifico know-how maturato dall’impresa privata;

– ottimizzazione dei costi globali per il settore pubblico;

– condivisione dei rischi tra settore pubblico e privato, identificando i soggetti più idonei a sopportarne gli effetti.

Tutto ciò in un contesto nel quale deve essere rispettata la trasparenza e tutelata la concorrenza nella gestione delle procedure di gara. I vantaggi che ne derivano nel lungo termine si esprimono nell’incremento del potenziale di dotazione infrastrutturale a parità di risorse pubbliche impegnate.

A tale risultato ha contribuito in modo decisivo la diffusione del cosiddetto “project financing”, tradotto nel sistema giuridico italiano dalla formula del PPP-Partenariato Pubblico Privato disciplinato dall’Art. 180 del Codice dei Contratti Pubblici (D.Lgs. n° 50/2016 e ss.mm.ii.).

La finalità concreta di un’operazione di PPP: la realizzazione di un’opera di interesse collettivo, attuata attraverso l’iniziativa, la volontà e le risorse di un Operatore Economico, il quale, nel perseguimento del proprio interesse economico, soddisfa altresì un interesse della Collettività, con la consapevolezza di un autentico bilanciamento tra interesse generale e interesse privato. Definizione coerente con la definizione comunitaria di concetto di PPP-Partenariato pubblico privato:

Questo termine si riferisce in generale a forme di cooperazione tra le autorità pubbliche ed il mondo delle imprese, che mirano a garantire il finanziamento, la costruzione, il rinnovamento, la gestione e la manutenzione di un’infrastruttura o la fornitura di un servizio”, laddove la “cooperazione tra pubblico e privato può offrire vantaggi macroeconomici, consentendo di realizzare un progetto con il miglior rapporto qualità/prezzo, mantenendo al contempo gli obiettivi di pubblico interesse” [Commissione europea, “Libro verde relativo ai partenariati pubblico-privati ed al diritto comunitario degli appalti pubblici e delle concessioni” [COM(2004)]

La Parsifal Advisoring & Consulting  è specializzata nella strutturazione di operazioni di PPP-Partenariato Pubblico Privato (project financing), ovvero assiste Operatori Economici (aziende, imprese) a divenire concessionari di opere di pubblica utilità.